Contarina riconverte a gas la sua flotta aziendale

Accordo con Liquigas e Ancitel EA per il rifornimento dei mezzi e il monitoraggio delle performance

Luglio 16, 2019

Impiego di carburanti puliti per la flotta della raccolta dei rifiuti e un innovativo strumento di monitoraggio fornito da Ancitel EA. Contarina Spa, azienda partecipata che si occupa di gestione servizi ambientali in provincia di Treviso, ha intenzione di migliorare l’impatto ambientale dei propri mezzi. A fornire supporto sarà Liquigas, società leader in Italia nella distribuzione di GPL e GNL per uso domestico, commerciale e industriale che ha siglato un accordo di project financing per la realizzazione del progetto.

PER CONTARINA RICONVERSIONE DEL 60% DELLA FLOTTA DI AUTOMEZZI A GNL E GNC

Contarina, che raccoglie i rifiuti nei 49 Comuni aderenti al Consiglio di Bacino Priula, nel Trevigiano, ha previsto la riconversione a gas del 60% della flotta di automezzi, attualmente per la maggior parte a gasolio, grazie alla realizzazione e approvvigionamento da parte di Liquigas di un impianto di stoccaggio ed erogazione di GNL e gas naturale, adeguato sia al rifornimento di mezzi pesanti che leggeri. L’impianto sarà progettato e costruito da Energo Servizi Srl società del Gruppo SHV Energy partecipata al 30% da Liquigas Spa.

I VANTAGGI AMBIENTALI DEL GAS

L’utilizzo del GNL (gas naturale liquefatto) e del GNC (gas naturale compresso) comporta rilevanti vantaggi ambientali, grazie all’impiego di combustibili puliti che emettono una quota ridotta di CO2 e polveri sottili, ma anche economici e sociali, grazie all’utilizzo di una soluzione che riduce l’inquinamento e quindi i rischi per la salute. Dal punto di vista ambientale sono attesi importanti vantaggi legati allo switch da gasolio a GNL: quest’ultimo emette il 23,6% in meno di emissioni di CO2, il 98,8% in meno di SO2 e oltre il 90% in meno di PM10.

PER CONTARINA ARRIVA LO STRUMENTO DI MONITORAGGIO FORNITO DA ANCITEL EA

Contarina, inoltre, ha scelto di adottare l’innovativo open data ambientale di Ancitel Energia e Ambiente, denominato Smartness in Waste Management TM, in grado di monitorare il bilancio ambientale, le emissioni e gli indicatori di performance economici legati alle varie fasi di gestione dei rifiuti con un approccio LCA (Life Cycle Assessment). L’utilizzo della piattaforma potrà monitorare in tempo reale le performance dell’iniziativa, con indicazione dei quantitativi di CO2 equivalenti e polveri generate durante la fase di trasporto dei rifiuti, confrontando quelli prodotti dall’uso del GNL e quelli da un combustibile tradizionale.

NELL'ACCORDO ANCHE L’IMPIEGO DELLA FRAZIONE ORGANICA NELLA PRODUZIONE DI BIO-METANO

L’accordo pone infine importanti basi per l’impiego della frazione organica nella produzione di bio-metano, consentendo a Contarina di utilizzare carburante sostenibile autoprodotto per l’alimentazione dei propri mezzi impiegati nella raccolta dei rifiuti. Un progetto che a regime consentirà a Contarina di valorizzare ulteriormente il rifiuto raccolto e correttamente differenziato dai cittadini, generando valore per il territorio in un’ottica di economia circolare.